Pasta alla Norma

Difficoltà: Bassa

Preparazione e cottura: 80 minuti

Dosi: 4 persone

 

Ingredienti:

Ricotta salata 200 g
Melanzane 500 g
Olio extravergine d’oliva 1 filo
Aglio 2 spicchi
Pomodori ciliegini 900 gr
Basilico fresco 10 gr
Sale fino q.b.Pasta corta 320 gr

Per friggere

Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione:

Per preparare la pasta alla Norma, prendete i pomodori e sciacquateli, quindi asciugateli e tagliateli in quarti. In un tegame versate un filo d’olio e ponete a soffriggere due spicchi d’aglio puliti e interi, così sarà possibile rimuoverli. Quando l’aglio avrà soffritto qualche istante, versate i pomodori e cuocete a fuoco bassissimo coprendo con coperchio. Lasciate cuocere per una ventina di minuti fino a quando i pomodori saranno ben morbidi e avranno rilasciato il sughetto. Una volta pronti, trasferiteli in un passaverdure e passateli in modo da ottenere una polpa sugosa e liscia, salate e cuocete ancora per 10-15 minuti fino a quando non si sarà ristretto. Mettete poi a bollire un tegame con abbondante acqua e una volta raggiunto il bollore salate. Intanto lavate le melanzane, asciugatele bene e spuntatele, quindi tagliatele a fettine di pochi mm.

Friggete le melanzane in abbondante olio extravergine d’oliva scaldato alla temperatura di 170°. Quando risulteranno ben dorate, scolatele con una schiumarola e trasferitele su un foglio di carta per fritti per far assorbire l’olio in eccesso. Poi salatele a piacere.

Cuocete la pasta al dente e quando sarà quasi pronta, versate le foglie di basilico nel sugo a fuoco spento, mescolate e aggiungete la pasta scolata direttamente nel tegame. Mescolate bene per insaporire.

Trasferite sui piatti da portata la pasta, condite con fette di melanzane fritte ciascuna porzione, infine spolverizzate con ricotta salata grattugiata grossolanamente.