Difficoltà: Bassa

Preparazione e cottura: 45 minuti

Dosi: 4 persone

Ingredienti

4 Uova medie 
Parmigiano reggiano da grattugiare 4 cucchiai
Pepe nero q.b.
Asparagi 1,6 kg
Burro 15 gr

Preparazione

Lavate gli asparagi sotto l’acqua corrente, asciugateli e, servendovi di un coltello affilato, tagliate via le parti bianche e più dure dei gambi.Con un pelapatate o un coltellino eliminate la parte esterna per facilitarne la cottura, raccogliete gli asparagi puliti a mazzetto, legandoli con dello spago da cucina, sistemate poi gli asparagi verticalmente in una pentola alta e stretta contenente circa 4 litri di acqua; in questo modo i gambi si lesseranno nell’acqua e le punte cuoceranno col vapore. Lasciate cuocere gli asparagi finché saranno morbidi.

Intanto preparate le uova al tegamino sciogliendo il burro in una padella e adagiandovi l’uovo senza romperle, perché si cuociano all’occhio di bue. Quindi quando l’uovo sarà cotto (il tuorlo deve rimanere un po’ morbido) toglietelo dalla padella e tenetelo da parte, e nella stessa padella adagiate gli asparagi scolati, disponendoli a raggera sulla pedella con le punte al centro e copriteli con le uova. Salate, pepate e spolverizzate con il parmigiano reggiano, poi cuocete a fiamma bassa fino a far sciogliere parzialmente il formaggio, e servite gli asparagi alla milanesi ancora caldi.